Empatia

Leggevo recentemente un articolo scientifico, di cui purtroppo non ricordo i riferimenti, in cui si trattava dell’empatia.
Questo scritto mi ha colpito molto perchè veniva affrontato l’argomento dal punto di vista antropologico spiegando come l’empatia sia la capacità di immedesimarsi e comprendere lo stato d’animo altrui.
La naturale evoluzione di questo modo di comunicare dovrebbe essere una maggiore consapevolezza di se stessi.
Rapportando questo pensiero al BDSM mi sono soffermata a riflettere su quanto ci sia di empatico in un rapporto D/s.
I sottili legami che si creano tra il soggetto Dominante e il sottomesso costituiscono un rapporto di dipendenza psicologica e sono costantemente alimentati dalla necessità che hanno entrambe le parti di confrontarsi con le emozioni dell’altro e trarne appagamento, psicologico e fisico.
Il rapporto cresce e si evolve in costante equilibrio, riuscendo a mantenere questa armonia la relazione è potenzialmente indissolubile.

Cosa c’è di più empatico di questo?
Si può dire lo stesso delle relazioni vanilla?
Oppure si può affermare che nelle relazioni vanilla funzionanti (credo che qualcuna ci sia) siano presenti delle caratteristiche D/s?

P.s. pare che anche i delfini provino empatia, chissà se praticano BDSM.

Annunci

Un commento su “Empatia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...